IL CONSIGLIO DI STATO RIPRISTINA LE SPESE DI AVVIO
  • 2014 jordan 3
  • Nike Free Run
  • Nike Lebron 11
  • Lebron James X Shoes
  • Jordan Retro 11
    • 0

      IL CONSIGLIO DI STATO RIPRISTINA LE SPESE DI AVVIO

      il Consiglio di Stato con Ordinanza n. 1694 del 22 aprile 2015, nel sospendere parzialmente l’esecutività della sentenza del TAR Lazio n. 1351/2015, ha affermato che sono dovute, per il primo incontro di mediazione, le spese di avvio e le spese vive documentate. Ordinanza n. 1694 del 22 aprile 2015 Sentenza TAR Lazio n. 1351/2015 del 23 gennaio 2015 Decreto n. 180 del 18 ottobre 2010  

    • 0

      Nuovo attacco alla Mediazione: cerchiamo di sopravvivere

      La sentenza nr. 1351 del 23.01.15 del TAR Lazio ha annullato alcune norme del D.M. 180/10 in materia di mediazione. In particolare in virtù di detta sentenza è stata annullata la parte del DM in cui era previsto che tanto l’istante quanto il chiamato sono tenuti a versare le spese di avvio (i noti 40 euro oltre IVA o 80 oltre IVA in caso di valore della procedura superiore ai 250.000,00 euro) prima del primo incontro ed a prescindere dall’esito del primo incontro. Ove la mediazione prosegua dopo il primo incontro saranno dovute (come prima) tanto le spese di avvio […]

    • 0

      Regolamento in vigore dal 01.03.2015

      Regolamento in vigore dal 01.03.2015

    • 0

      Più garanzie a favore di chi si rivolge alla Mediazione

      Il 23 settembre 2014 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 4 agosto 2014, n. 139, recante modifiche al D.M.180/2010. Diverse sono le modifiche apportate al D.M. 180/2010. Ci teniamo a segnalare che Mediaconciliatio era già “in regola” con quanto soltanto oggi previsto per legge: ulteriore conferma di serietà e di attenzione. Di seguito elenchiamo le più rilevanti novità: – E’ stato previsto che l’Organismo debba garantire un capitale minimo di 10.000 euro, in sostituzione di “quello la cui sottoscrizione è necessaria alla costituzione di una società a responsabilità  limitata”; – Ciascun Organismo iscritto ha l’obbligo di comunicare al Ministero, alla fine di ogni […]

    • 0

      Posticipiamo al primo gennaio il piccolo aumento.

      A far data dal 23 settembre 2013 il Ministero ha previsto un piccolo aumento dei costi della mediazione: per le procedure di valore superiore ai 250.000,00 Euro le spese di avvio (che tutte le parti sono tenute a corrispondere) sono state aumentate da 40,00 ad 80,00 Euro oltre IVA. Poca cosa, ad onor del vero, rispetto ai continui (e molto più consistenti) aumenti dei costi dei giudizi, ma comunque un ulteriore piccolo “scoglio”. Presso il nostro Organismo continueremo ad applicare le vecchie indennità (quindi spese di avvio fisse di Euro 40,00 oltre IVA) fino al 31.12.2014 e solo alle procedure […]

    • 0

      Analisi sulle statistiche della mediazione civile del 1° trimestre 2014

      Il Ministero della Giustizia ha pubblicato le statistiche relative all’attività degli organismi di mediazione del primo trimestre 2014

    • 0

      Mediazione disposta dal giudice……

      Mediazione disposta dal giudice deve essere effettiva Tribunale Firenze, sez. II civile, sentenza 19.03.2014

    • 0

      PARLAMENTO EUROPEO: RIAVVIARE NORMATIVA SU MEDIAZIONE

      13 febbraio 2014 Presentato al Parlamento europeo lo studio: “Riavviare” la Direttiva sulla mediazione RIAVVIARE LA DIRETTIVA SULLA MEDIAZIONE: VALUTAZIONE DELL’IMPATTO LIMITATO DELLA SUA ATTUAZIONE NEGLI STATI MEMBRI E PROPOSTE PER AUMENTARE IL NUMERO DI MEDIAZIONE NELL’UE A cinque anni e mezzo dalla sua adozione, la Direttiva comunitaria 2008/52/EC non ha ancora risolto il “paradosso della mediazione in Europa”. Nonostante i molteplici e dimostrati benefici, la mediazione risulta infatti ancora utilizzata in meno dell’1% casi nell’Ue. Questo studio, cui hanno contribuito 816 esperti da tutta Europa, mostra chiaramente che la deludente performance della mediazione, in quasi tutti i 28 Stati […]

    • 0

      SOLO IN MEDIAZIONE RESTANO LE AGEVOLAZIONI

      Dal primo gennaio 2014 è  entrato in vigore il dettato del art. 10, co. 4 del D. Lgs 23/2011 che prevede che  “sono soppresse tutte le esenzioni e le agevolazioni tributarie, anche se previste in leggi speciali” in materia di trasferimenti immobiliari. Un’ottima ragione per mediare, in quanto la mediazione è rimasta sostanzialmente l’UNICA agevolazione fiscale esistente in materia. Infatti -come sappiamo- così recitano i commi 2 e 3 dell’ Art. 17, D. Lsg. 28/2010: “2. Tutti gli atti, documenti e provvedimenti relativi al procedimento di mediazione sono esenti dall’imposta di bollo e da ogni spesa, tassa o diritto di […]

    • 0

      MEDIAZIONE: SECONDO IL PARLAMENTO EUROPEO….

      MEDIAZIONE: SECONDO IL PARLAMENTO EUROPEO ITALIA MODELLO PER TUTTA LA UE

    2014 Aj Shoes jordan 11 low